Home / Cronaca / Profugo e fidanzata IRRITATI DANNO FUOCO AD UN CENTRO ACCOGLIENZA: ecco cosa è successo

Profugo e fidanzata IRRITATI DANNO FUOCO AD UN CENTRO ACCOGLIENZA: ecco cosa è successo

Profugo e fidanzata IRRITATI DANNO FUOCO AD UN CENTRO ACCOGLIENZA: ecco cosa è successo

 

 

PROFUGO INSODDISFATTO INCENDIA CENTRO ACCOGLIENZA, DISTRUTTO

Arrestato un 24enne nigeriano, richiedente asilo, per i reati di incendio e furto in abitazione.

Il migrante ha dato fuoco ad un camper e al vicino centro d’accoglienza..

Il rogo sarebbe stato appiccato dal soggetto per motivi di insoddisfazione nei confronti della ex fidanzata ospite della struttura a Fibbiana, nel comune di Montelupo. Il rogo ha distrutto completamente un camper e un capanno.

loading…

 

Proprio a causa dei suoi modi violenti, il richiedente asilo era già stato infatti allontanato da un centro profughi di Capraia e Limite e da allora era senza fissa dimora. Ma non era stato espulso.
Dopo avere incendiato la struttura, il nigeriano ha rubato una bicicletta con cui si è allontanato. Mentre le prime fiamme divampavano dal camper, è stato visto allontanarsi in bicicletta. Poi i soccorsi, l’arrivo dei vigili del fuoco e l’evacuazione del centro d’accoglienza.

Alle 20 del 6 aprile l’uomo è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria. Lo hanno trovato in possesso di un paio di forbici appuntite che sono state sequestrate. Il fermato è stato quindi condotto nel carcere di Sollicciano. Per quanto?

 

Fonte Clicca QUI!

 

Check Also

Trapani, Catturato il boss Matteo Messina Denaro

Ricercato da più di 20 anni, stanato in un bunker sotterraneo a Trapani. Nel covo …

Lascia un commento