Home / Cronaca / Infarto per Claudio Amendola: Ecco le sue condizioni

Infarto per Claudio Amendola: Ecco le sue condizioni

Infarto per Claudio Amendola: Ecco le sue condizioni

“A settembre ho avuto un infarto. Mi sentivo male, avevo dei dolori strani e respiravo a fatica, così Francesca (Neri ndr) mi ha detto ‘forse è il caso che andiamo all’ospedale’ che, fortunatamente, è molto vicino a casa nostra a Roma”. Sono le dichiarazioni dell’attore romano Claudio Amendola che a Verissimo condotto da Silvia Toffanin ha rivelato al suo pubblico un episodio che l’ha molto segnato e di cui non aveva mai parlato.

Un momento difficile per Amendola

Claudio ricorda i momenti difficili: “Grazie ad una infermiera caposala bravissima, che vedendomi ha capito subito la situazione, nel giro di sette minuti stavo sotto elettrocardiogramma e dopo un quarto d’ora dall’essermi sentito male ero nella ‘sala rossa’ dell’ospedale”. Amendola però assicura che non si è “mai preoccupato di morire, non ho avuto il tempo di preoccuparmi, perché ho capito che nel reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I ero in ottime mani”. La moglie Francesca è stata importantissima: “Mi ha fatto ridere per un’ora. Sono stato in ospedale una sola notte e il giorno dopo ho firmato per uscire. Dopo, quando ero fuori pericolo, mi sono reso conto che è stata un’esperienza meravigliosa, perché all’improvviso ti rendi conto veramente del valore della vita e delle cose che hai. E’ stato come una secchiata d’acqua gelata. La mia vita è cambiata radicalmente: ho smesso di fumare, sono dimagrito dodici chili e ora mi sento come un trentenne. Il dottore mi ha detto che adesso non sono più a rischio, sto benissimo, ma la salute va coltivata. Non fumate, mangiate meglio e muovetevi di più”.

Fonte Tgcom

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Catena Umana

Check Also

Fogli viene umiliato, Corona: «La storia è andata in tutt’altro modo. E non ho preso 50mila euro»

«50.000 euro per un video di tre minuti? Chi ha messo in giro questa voce …

Lascia un commento