Home / Cronaca / Finta Onlus di beneficenza, spariti 100mila euro: nei guai 38 finti volontari

Finta Onlus di beneficenza, spariti 100mila euro: nei guai 38 finti volontari

Milano, La finta Onlus di beneficenza e il buco da 100mila euro: nei guai 38 finti volontari

Quattro anni fa avrebbero fondato un’associazione, riprendendo il nome di una Onlus reale, soltanto per cercare di ingannare le forze dell’ordine e i donatori. Quindi, con quella stessa associazione, avrebbero raccolto soldi, tanti soldi, che poi avrebbero speso per i loro interessi.

Trentotto persone sono state denunciate a piede libero dalla guarda di finanza di Monza con le accuse di associazione a delinquere, truffa e sostituzione di persona. Due di loro, ritenute dagli investigatori i capi del gruppo, sono invece finite agli arresti domiciliari su ordine del Gip di Milano.

Finti volontari fuori dagli ospedali

Le indagini della Gdf – ribattezzate “Cuore falso” – sono iniziate nel 2016, quando i militari hanno ricevuto le prime segnalazioni sui truffatori, che si fingevano volontari di organizzazioni caritatevoli e avvicinavano le vittime fuori da ospedali, teatri, stazioni e centri commerciali di Milano e della Brianza. Semplice il copione: gli indagati spiegavano a donne e uomini di raccogliere soldi per una Onlus e poi sparivano col bottino.

Quei soldi, hanno infatti accertato gli investigatori, venivano in realtà spesi dai truffatori per i propri bisogni, per fare scommesse o per giocare alle “macchinette” nelle sale slot.

La svolta nelle indagini è arrivata quando i finanzieri hanno individuato la finta Onlus – “Un cuore per tutti contro l’emarginazione”, che nulla ha a che fare con l’associazione, reale, di Venezia – e hanno scoperto la sede del gruppo, a Limbiate. Nel locale sono stati sequestrati tesserini falsi di associazioni, opuscoli informativi e blocchetti di ricevute con le somme di denaro raccolto. I truffatori erano dei veri specialisti del settore, tanto che i responsabili di enti benefici realmente esistenti hanno riconosciuto tra gli indagati alcuni ex volontari che loro stessi avevano già denunciato per truffa.

Negli anni di “lavoro”, stando a quanto verificato dalla Gdf, i finti volontari sarebbero riusciti a racimolare oltre 110mila euro.

Fonte (qui)

 

Check Also

Trapani, Catturato il boss Matteo Messina Denaro

Ricercato da più di 20 anni, stanato in un bunker sotterraneo a Trapani. Nel covo …

Lascia un commento