Home / Politica / DI MAIO E LA SUA STRATEGIA: “ASPETTARE LE ELEZIONI, POI DIARCHIA CON SALVINI”

DI MAIO E LA SUA STRATEGIA: “ASPETTARE LE ELEZIONI, POI DIARCHIA CON SALVINI”

DI MAIO E LA SUA STRATEGIA: “ASPETTARE LE ELEZIONI, POI DIARCHIA CON SALVINI”

Oggi è il giorno delle consultazioni “pesanti”, con Luigi Di MaioMatteo Salvini e il Pd che saliranno al Quirinale. Lo scenario è quello dello “stallo”, con l’ipotesi del voto-bis sempre più forte perché nessuno, al momento, sembra rinunciare a veti e contro-veti. Secondo un retroscena del Corriere della Sera, però, il Movimento 5 Stelle ha come obiettivo primario, al momento, non quello di formare ora e subito un governo, ma guadagnare semplicemente tempo.

Per questo Di Maio potrebbe chiedere al presidente della Repubblica Sergio Mattarella una “seconda mano”: aspettare, cioè, fino alle elezioni regionali in Molise (22 aprile) e Friuli Venezia Giulia (il 29) per poi cominciare un nuovo giro di consultazioni.

Lo scenario è quello di una vittoria leghista al Nord e grillina al centro, viste come “consacrazione” dei risultati del 4 marzo scorso e legittimazione di governo per entrambi i partiti.

E qui, ecco la “pazza idea” di Di Maio, una “diarchia” con sia lui sia Salvini a Palazzo Chigi. Un “contratto alla tedesca”, con in agenda “provvedimenti-simbolo destinati, nelle intenzioni, a marcare la cesura col passato” e l’obiettivo di tagliare i ponti da un lato con il Pd di Matteo Renzi e dall’altro Forza Italia di Silvio Berlusconi.

Fonte: qui

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Catena Umana

Check Also

“Inutile fare riprodurre gli italiani. Ci servono gli immigrati”. Lo spiega un manager

Roma – Nel giornalismo ci sono quelle che si chiamano in gergo “marchette”, pubblicità gratuita fornita …

Lascia un commento